Dal CVS all’America’s Cup

Dal CVS all’America’s Cup

A partire dalla fine di maggio le Bermuda ospiteranno la 35esima edizione dell’America’s Cup. Come è noto Larry Ellison e Russell Coutts, rispettivamente armatore e capitano del team detentore Oracle USA, hanno da tempo spinto la storica competizione verso limiti di tecnologia, performance e spettacolarità che forse ridefiniscono completamente lo stesso concetto di vela. A maggio vedremo catamarani in grado di completare il percorso di regata volando sui loro “foil” praticamente senza bagnare lo scafo, spinti dalle ali rigide che hanno sostituito le rande, a velocità intorno ai 40 nodi. L’equipaggio di Team New Zealand avrà a bordo perfino quattro ciclisti che, pedalando per tutta la durata della regata su strane “cyclette”, manterranno in pressione i vari sistemi idraulici necessari a spostare le derive e per le altre manovre. Un circo? Una rivoluzione? Forse la nascita di uno sport nuovo e diverso che si affianca alla vela come la conosciamo.

Un giovanissimo e promettente atleta del Circolo Velico Sarnico avrà l’opportunità di assistere a tutto questo molto da vicino, magari per capire se questa “vela quasi senza vele” lo attira per il suo futuro. Si tratta di Francesco Ferri, che è stato selezionato per partecipare alla America’s Cup Endeavour Junior Regatta, a bordo di un RS Feva. L’evento fa parte delle iniziative collaterali che la America’s Cup organizza per la promozione dello sport velico tra i giovani. Sarà una settimana in cui un gruppo di ragazzi e ragazze di varie nazionalità potrà competere di fronte a migliaia di spettatori, a stretto contatto con i grandissimi campioni di questo sport.

Francesco è stato selezionato dalla classe RS Feva internazionale dopo che nel 2016 si è distinto come timoniere in numerose manifestazioni, collezionando diversi successi in coppia con il prodiere Nicola Bolognini. I due sono la punta di diamante della squadra RS Feva del CVS, che ha ottenuto ottimi risultati partecipando a svariate regate in Italia e al Campionato Mondiale di Santander. Nel campionato zonale il CVS ha vinto sia nella categoria femminile, con l’equipaggio Pizzuto-Pezzoni, che in quella maschile, proprio con Ferri-Bolognini.

Purtroppo Nicola ha superato il limite di 15 anni di età previsto l’evento alla America’s Cup e quindi non potrà partecipare alle regate delle Bermuda con Francesco, che nell’occasione farà equipaggio con un altro prodiere, Alvise Colledan del CN Brenzone. I due ragazzi del CVS però stanno già guardando avanti, sotto la supervisione dell’allenatore Bruno Rossi. Il 2017 sarà un anno di transizione per gestire il naturale passaggio dal Feva a barche piú grandi. Sicuramente l’esperienza di Francesco all’America’s Cup sarà uno stimolo ulteriore.